Opinioni

Concorso INAIL (il tuo colore per la sicurezza)

Pittore contemporaneo Veneziano

La sua pittura si evolve naturalmente, inglobando esperienze tecniche e motivazioni personali ed emotive; nel tempo, più pretenziosa e complessa. Da questo evolvere si rivela il desiderio di sperimentare e seguire vie nuove, vuoi dal punto di vista grafico, vuoi dal punto di vista espressivo e coloristico.La rappresentazione paesaggistica e realistica dei luoghi in cui vive, Venezia, Mestre o altre realtà venete, non trascura mai una ricerca di verità, ma questa si sposa con una visione colorata ed espressiva del suo animo. Si nota il tentativo riuscito d’andare oltre l’acqua, le mura, la gente, per riproporre la vita propria del suo sentire d’uomo e di poeta. La sua tavolozza a volte si arricchisce di tutti i toni dell’arcobaleno, mentre a volte si rifugia in espressioni quasi monocrome. Dai suoi dipinti si sprigiona tuttavia un messaggio di gioia ed ottimismo, cosa che ci si attende da un quadro che allieti di se la sua collocazione.

Toni Rota

Gioves . . . . 

Mentre dipinge, trasforma quello che vede in sottili e chiare profondità, risvegliando la sensazione di trovarsi davanti a una realtà, piena di armonia e serenità.

La sua è una pittura ovviamente figurativa, della quale oggi, molti sentono la nostalgia di un rivisitato ritorno.